Teatro Miela
spazioitalianospazioenglishspaziohomecalendariostoriainfobiglietteriatrasparenzadove siamoservizisearchnewsletter

musica
musiclive
trieste is rock
miela next
cinema
collezione-primavera-estate
la stagione del raccolto
scienza
mi&lab
satira
pupkin
pupkin news
produzioni
open miela
note in caffe
prosa
altri percorsi
onoff
rassegne
satie
s\paesati





twitter

 
     
calendario    simbolo
     

 

mer 11 ottobre ore 21.00 - gio 12 ottobre ore 19.30 2017

Teatro Miela

S/paesati - Eventi sul tema delle migrazioni XVIII edizione
Identità plurali: Europa e dintorni
CONDOMINIO EUROPA o come diventare europei doc!

di Sabrina Morena, Martin Lissiach, Daniel Dan Malalan,
con  Daniel Dan Malalan e  Nikla Petruška Panizon/Marzia Postogna
con la partecipazione straordinaria in video di Laura Bussani , Vesna Guštin , Tiina Hallikainen, Franko Korošec, Alessandro Mizzi, Marcela Serli, Mefehnja Tatcheu
regia Sabrina Morena

Una nuova coproduzione Teatro Stabile Sloveno e Bonawentura/Teatro Miela in collaborazione con ZSKD e Mittelfest, che ha visto il debutto di una versione ridotta al Mittelfest nell’ambito dell’evento Europa Utopia e nella forma completa a Slofest.

Il testo è stato scritto a più mani da un’équipe che ha già collaborato alla realizzazione dello spettacolo “Come diventare sloveni in 50 minuti”, del quale rappresenta l’evoluzione, proponendo una sfida ancora più esaltante: quella di diventare veramente europei con uno sguardo ironico e divertito sul tema della convivenza nello spazio europeo.
Il condominio in questione è una metafora dell'Europa moderna, nella quale convivono tra armonie e immancabili contrasti, persone di diverse nazionalità. Un fatto misterioso accende gli animi e i pregiudizi si fanno strada insieme al sospetto nei confronti di ognuno dei vicini di casa. 
Protagonisti della commedia sono un cantante d’opera triestino (Danijel Dan Malalan)  e la sua compagna (Nikla Petruška Panizon): il primo è un conservatore, la seconda è appassionata di culture esotiche, uno è legatissimo alle tradizioni carsiche, l’altra una vegetariana e salutista convinta. Con loro dialogano i condomini, che con i loro diversi punti di vista interpretano abitudini e stereotipi legati ai paesi di provenienza: le donne emancipate dell’Europa del nord, i ferventi cattolici polacchi, i grintosi serbi, la passione latina della gente del sud.
Spettacolo bilingue italiano e sloveno, anzi plurilingue visto che risuonano anche alcune delle lingue europee.

organizzazione: Bonawentura

Ingresso € 12,00, ridotto € 10,00. Prevendita c/o biglietteria del teatro tutti i giorni dalle 17.00 alle 19.00. www.vivaticket.it

 
       
Teatro Miela - gestito da Bonawentura soc.coop. - p.iva 00746370329 - Privacy - Cookie Policy