Teatro Miela
spazioitalianospazioenglishspaziohomecalendariostoriainfobiglietteriatrasparenzadove siamoservizisearchnewsletter

musica
musiclive
trieste is rock
miela next
cinema
la stagione del raccolto
scienza
mi&lab
satira
pupkin
pupkin news
produzioni
open miela
note in caffe
prosa
altri percorsi
onoff
rassegne
satie
s\paesati





twitter

 
     
calendario    simbolo
     

 

mar 6 febbraio 2018
dalle 18.00
Teatro Miela

Alpi Giulie Cinema
ALPI GIULIE CINEMA 2018

ore 18.00:
WHEN THE MOUNTAINS WERE WILD
di Johannes Hoffmann
Albania/ Austria, 2015, 19'  
Un gruppo di cinque amici sciatori, snowboarder e filmmaker si mette in viaggio a bordo di un furgoncino alla ricerca del lato selvaggio dei Balcani. Prima di raggiungere la loro meta, in Albania, avranno occasione di passare attraverso i paesaggi che furono teatro delle guerre jugoslave.
CHINA SKIERS JOURNEY
di Jordan Manley
Canada, 2016, 17'   
Nonostante in Cina lo sci moderno stia iniziando solo di recente a muovere i suoi primi passi, favorito dell’ampliamento della classe media, esistono delle zone sui Monti Altai in cui da secoli lo si pratica come strumento di sopravvivenza e di caccia.
FREEDOM UNDER LOAD
di Pavol Bàrabaš
Slovacchia, 2016, 58'
I portatori che vivono sugli Alti Tatra hanno trovato in questa attività una scelta di vita estrema, che li vede attraversare temporali e bufere portando sulle spalle carichi enormi con una determinazione impressionante. Paradossalmente, proprio nello scontro con queste avversità riescono a trovare una forma di quiete che rende la loro fatica simile a un esercizio spirituale.

Ore 20.30:  
RICCARDA DE ECCHER/MONTAGNE
di Mark Sloan
USA, 2017, 7'  
Primo Premio sezione "Documentari" Gotham Film Festival New York
L'alpinista e artista udinese, da tempo residente negli Stati Uniti, in un video intervista realizzato in occasione di una esposizione al Halsey Institute of Contemporary Art a Charleston, South Carolina, racconta del suo rapporto con la montagna e la pittura. Le musiche del video sono composte ed eseguite dal figlio di Riccarda, Nicholas Goldston.   
LA CENGIA DE L'ADRIANO
di Enzo Procopio, Vittorino Mason
Italia, 2014, 55'  
Tre amici si ritrovano per realizzare un sogno: andare a percorrere la leggendaria Cengia de l'Adriano, una linea di rara bellezza sospesa sopra un abisso e rimasta a lungo nell'oblio; ambita da molti e  percorsa da pochi. Il più anziano dei tre conosce il percorso, sa come arrivare al passaggio chiave che permette di rimontarla e seguirla. Il più giovane va alla ricerca di un filo che unisca le loro ambizioni alle motivazioni pratiche di chi li ha preceduti. Non gli basta il gesto di mettere il piede e afferrare, vuole incrociare i racconti , le storie, le  leggende, i volti e i segni di chi per primo, e non per gioco, si avventurò in quell'erta pala quasi sconosciuta: Croda Auta. La salita e la percorrenza della cengia diventa il mezzo e non il fine.
Alla presenza del regista

organizzazione: Associazione Monte Analogo in collaborazione con ARCI Servizio Civile e Bonawentura

Ingresso € 6,00 per tutte le proiezioni

 
       
Teatro Miela - gestito da Bonawentura soc.coop. - p.iva 00746370329 - Privacy - Cookie Policy