Aleksander Rojc pianoforte
Stefano Dongetti parole

Un eccentrico racconto, un viaggio fatto di musica e parole che parte da Erik Satie per giungere all’opera di Silvio Mix – compositore futurista nato a Trieste nel 1900 – incrociando sulla strada dell’insolito le stravaganze musicali di Mozart, di Lord Berners, di Frederic Mompou. Il tutto per vedere fin dove si può arrivare ‘preludiando e preludiando’ senza fine, incrociando rimbrotti silenziosi e eleganti irriverenze musicali a pensieri approntati per l’occasione e rigorosamente “d’arredamento”. Un progetto originale di Rojc e Dongetti, due veterani ‘satiemaniaci’ del Miela, che vuole essere esecuzione e reinvenzione, sempre fedele in tutto e per tutto al motto satiano: “benché le nostre informazioni siano false, non le garantiamo”.

Programma:
E. SATIE – da Air Froides, n.2-Modestement
E. SATIE – Gnossiennes
W. A. MOZART – Marcia funebre del Signor Maestro Contrappunto
S. MIX – Pianto Notturno*
S. MIX – Preghiera*
S. MIX – Crepuscolo d’Agosto*
S. MIX – Nella valle a notte*
S. MIX – Stati d’animo: Preludio I , Preludio II, Preludio III , Preludio IV.*
L. BERNERS – Marcia funebre per un canarino
E. SATIE – d’Endriophtalma
F. MOMPOU – Musica Callada
*prima esecuzione contemporanea assoluta

organizzazione: Bonawentura

Ingresso € 10,00, riduzioni convenzionate € 8,00, abbonamento 5 concerti Satierose € 35,00. Prevendita c/o biglietteria del teatro (tel. 0403477672) tutti i giorni dalle 17.00 alle 19.00

Leggi di più