Il Premio Darko Bratina quest’anno va al filmaker svizzero-canadese Peter Mettler, uno dei maggiori registi d’avanguardia in Canada da almeno tre decenni.

L’autore, metaforicamente, porterà con sè il pubblico in un lungo viaggio: verranno proiettati due suoi film:
EASTERN AVENUE
(Viale est, 1985, 58′)
Mettler è impegnato in un vagabondaggio di tre mesi da Berlino alla Svizzera, patria dei suoi genitori, fino al Portogallo. Le immagini non danno vita a un classico diario di viaggio ma rappresentano piuttosto la topografia dell’anima dell’autore.
BALIFILM
(1996, 30′).
Propone invece degli “appunti” intimamente lirici raccolti da Mettler durante due anni passati in Indonesia e sull’isola di Bali, tra il 1990 e il 1992. In questi remoti angoli dell’Asia l’autore ha annotato quotidianamente immagini e suoni, creando una rappresentazione unica del suo sentire quotidiano.

A seguire verranno proiettati due cortometraggi del regista triestino Aljoša Žerjal, Premio Bratina nel 2003:
LA STRADA DEL SOLE /Sončna pot
(1973, 10′)
MEXICO ’68
(1968, 21′)

organizzazione: Kinoatelje in collaborazione con Bonawentura, Casa del Cinema di Trieste, e Associazione Anno Uno

Ingresso libero

Leggi di più