Festival e Rassegne

Decameron Miela

CESARE BASILE & Caminanti

CUMMEDDIA

Cesare Basile sarà presente a Trieste in “Decameron Miela” anche perché – a quasi tre anni di distanza dal precedente album “U Fujutu su nesci chi fa?”- il geniale musicista è tornato sulle scene con l’album “Cummeddia”. Dice Basile: “Cummeddia in siciliano vuole dire cometa o aquilone.
Il passaggio di una cometa è segno infausto, presagio di sventure pubbliche, monito divino, annuncio di peste. La peste stravolge le relazioni umane e determina un nuovo ordine basato sul sospetto, l’accusa, il controllo, la definizione di zone e confini invalicabili. La regola è la peste. Dopo averci accecato lo spirito ci strappa il cuore”.  

Cesare Basile, durante il corso della sua trentennale carriera è riuscito a creare un linguaggio “blues” viscerale, unico e personale utilizzando come lingua un dialetto siciliano arcaico e profondo. Quindi la Sicilia come il Delta del Missisipi e Cesare Basile come un Robert Johnson del Mediterraneo? Forse, ma Il tutto corroborato dalla sua irrinunciabile attitudine rock che abbraccia a piene mani la musica popolare siciliana, il folk , il blues e, a suo modo, il punk e l’impegno civile. Negli anni Cesare Basile è stato artefice di ben 11 album che gli hanno garantito una credibilità ed un prestigio tale da portarlo ben due volte a vincere la Targa Tenco, il riconoscimento italiano più prestigioso ed ambito per la nuova musica d’autore e cantautorale. I temi più cari a Basile trattano storie d’amore ed d’anarchia volte a raccontare i vinti e i miserabili, gli emarginati e i diseredati, attingendo anche da certa musica africana (come Tinariwen e Terakaft o Boubacar Traorè e Tamikrest) la giusta ispirazione per creare un filo conduttore che lega la lingua siciliana, il dolore degli sconfitti e degli emarginati all’Africa, culla della civiltà umana.

I Caminanti:
Sara Ardizzoni – voce, chitarra elettrica
Vera Di Lecce – voce, percussioni, synth
Alice Ferrara – voce, percussioni, synth
Massimo Ferrarotto – percussioni

organizzazione: Bonawentura

Ingresso € 10,00, gradita la prenotazione. Informazioni e prenotazioni: biglietteria@miela.it, tel. 040365119 da lunedì a venerdì dalle 9.00 alle 17.00.