S/paesati

COSÌ VICINO AL FONDO

Evento rinviato a data da destinarsi

COSÌ VICINO AL FONDO Featured Image

Stop a cinema e teatri è quanto disposto dal Dpcm pertanto l’evento è rinviato a data da destinarsi. Continuate a seguirci sui social media e tenetevi informati sulla futura attività del teatro.

___________________________________________________________

di Camille Davin (selezione del Women Playwrights International 2018 di Santiago del Cile)
con Arianna Addonizio, Paolo Mutti e Filippo Fossa
regia Bruna Braidotti
produzione Compagnia di Arti e Mestieri  

Lo spettacolo affronta in modo inusuale il controverso tema dell’immigrazione clandestina che investe l’Italia da alcuni anni e che è alla base di dibattiti e confronti continui sui media.
Si mescola nel testo fantasia, magia e realtà. È la storia di incontro fra un ex marinaio francese, ligio alle regole contro i clandestini che cercano di varcare il mediterraneo, e la Dea del mare Yemanja, divinità riconosciuta su entrambe le rive dell’Atlantico. La Dea fa resuscitare un naufrago clandestino giusto il tempo per far comprendere al marinaio la complessità e drammaticità della situazione che il ragazzo migrante contro la sua volontà si è trovato ad affrontare.
Nel confronto si sviluppano i vari aspetti del fenomeno in una dimensione favolistica e magica che ci dà la possibilità di riflettere sulle vicende attuali in modo meno schematico e semplicistico, coinvolgendo anche le antiche credenze del mare che accomunano i popoli.

organizzazione: Bonawentura

Il locale viene igienizzato prima di ogni manifestazione e l’uso della mascherina è obbligatorio sempre anche durante lo spettacolo. È importante mantenere il metro di distanziamento interpersonale, facendo soprattutto attenzione durante l’entrata e l’uscita.

Nella stessa categoria