Cinema

MAREMETRAGGIO
14th International Short Film Festival

MAREMETRAGGIO<br>14th International Short Film Festival Featured Image

Ore 20.00:
Focus Kazakhstan “Il cielo della mia infanzia”
TENYZ KASKYRY
di Almas Bektibaev
Kazakhstan 2012, Color, 18'
Il film racconta l'amore di un vecchio per la sua nave e per il mare. L'uomo è certo che prima o poi arriverà il suo momento e vive quindi la sua vita con speranza e fede. Giorno dopo giorno la nave solitaria se ne sta sulla spiaggia. L'impatto ambientale e il territorio brullo ci fa intravvedere il mare ridotto ad una pozzanghera. Non servono più barche o navi, ma la vita del Capitano è legata a doppio filo con quella della sua nave, così come lo sono il passato ed il presente.

a seguire…
SHAL
di Yermek Tursunov
Kazakhstan 2012, DCP, 35mm – Color, 102'
Questa è una storia di sopravvivenza – un “Vecchio e il mare” di Hemingway scritto alla kazaka. Un vecchio pastore vive con la moglie del figlio ed il nipote in una steppa, lontano dalle grandi città e dalla civilizzazione in modo semplice, ordinario ed insignificante. La loro comunicazione è molto limitata. Sentono il bisogno di riuscire a conservare qualsivoglia conoscenza. La moralità della steppa consta nel fare le cose nel miglior modo possibile senza aspettarsi alcun ringraziamento.

a seguire…
QONGYR
di Bekbulat Shekerov
Kazakhstan 2012, Color, 12'
Questo film è come una canzone, come una poesia. Non c'è dramma, come al solito, non vi è alcun conflitto tra il bene e il male, e non c'è lotta per vincere. Non vi è alcuna forma classica del dramma. Qui si parla di qualcosa di magico, mistico, ma non terribile. Questo è un film sul dolore, il dolore per qualcosa irrecuperabilmente perduto. Perdiamo le radici, la cultura e facilmente disconosciamo il nostro passato, inventandone uno nuovo. Dal passato immemorabile sentiamo l'eco del nostro antico strumento musicale kobyz che aveva un potere mistico.

a seguire…
AMORE VIRTUALE
di Amir Karakulov
Kazakhstan 2012, Color, 105'
Una ragazza bella e arrogante non nota il suo “scomodo” collega e si innamora di una bella persona su Internet… tutto è possibile negli “open spaces” della realtà virtuale. Dopo tutto, Internet sfuma i confini… Ma cosa accadrà quando lei scoprirà che questi due personaggi sono la stessa persona? E perché il suo misterioso amico non vuole mostrarle il suo volto? Una moderna storia d'amore sull'emozione che può donare una storia d'amore virtuale. Gli amanti devono passare attraverso il fuoco, l'acqua e la complessità di intrighi per essere sicuri che il sentimento reale vincerà.

Nella stessa categoria

Dom 05 Feb 16:00H

La stagione del raccolto