Satierose

IL SOGNO DI CENTO CANDELE


IL SOGNO DI CENTO CANDELE
 Featured Image

di Fabio Bonelli

con Fabio Bonelli e Paolo Novellino

Una performance che cresce piano, dal buio alla luce, dal silenzio a una sinfonia di suoni minimi e armonici.
Frutto di anni di progettazione, IL SOGNO DI 100 CANDELE è una riflessione, poetica e musicale, sul rapporto tra oscurità e luce, silenzio e armonia, vuoto e pieno. Dal nulla, dal buio, dal silenzio, arriva un’idea attivata da un essere pensante, vivo. Una candela è come un’idea e una candela può accenderne altre e via via creare luce, movimento, armonia. Poi via via torna il buio che non è più oblio, ma un momento di riposo. Tutto è pronto per una nuova idea, una nuova fiamma, un nuovo viaggio di luce e suono.L’opera nella sua interezza è un organico unico, un enorme carillion, ma nel piccolo è formata da tanti tasselli, tanti piccoli elementi in movimento, così come la materia è data da infiniti movimenti delle sue componenti più microscopiche. Un rito di ricerca del sacro nel profano, legno e cera creano armonia e infinito, fiammelle tremolanti creano luce e suono, il meccanicismo della rotazione delle eliche apre a significati profondi e segreti.

Fabio Bonelli
dal 2007 ha sviluppato numerosi progetti, alla continua ricerca di un’unione tra quotidianità e incanto: Musica da cucina (concrete folk per chitarra e tavolo apparecchiato), Matita (collettivo di disegnatori ritmici), dBEETH (DJ set di musica classica su vinile), Sit In Music (indie pop per essere umano e band di pupazzetti), Kosmophon (concerto per chitarra e vecchi vinili di musica etnica), Sii Bih Dii (improvvisazioni aperte su vinili per birdwatchers). Il sogno di 100 candele  è la sua ultima creazione, presentata al Danae Festival di Milano nell’autunno 2021.

Nella stessa categoria