Teatro e Cabaret

Protagoniste

LA SCELTA

la giovane Tina Anselmi

LA SCELTA Featured Image

tratto da “La giovane Tina Anselmi” di Mauro Pitteri
adattamento teatrale e regia Max Bazzana
con Martina Boldarin

Tina Anselmi è stata una staffetta partigiana, una sindacalista e la prima donna ad aver ricoperto la carica di ministro della Repubblica Italiana.
La politica come missione, come consapevolezza di dover segnare una traccia da far seguire agli altri, un modello che sembra essersi dissolto nel nulla nel panorama politico al quale siamo abituati oggi.
Fece una scelta importante, decise di prendere parte alla resistenza dopo aver assistito, all’età di 17 anni, all’impiccagione di 31 giovani che erano stati presi dopo un rastrellamento sul Grappa.
Questo spettacolo racconta la sua scelta e le motivazioni che portarono una ragazzina di 17 anni ad agire in modo così coraggioso e per certi versi incosciente. Quali erano gli ideali dei giovani di allora e quali sono gli ideali dei giovani di oggi? Cos’è cambiato?
All’interno dello spettacolo i giovani di oggi rivivranno, attraverso le loro stesse parole, le contraddizioni e le difficoltà di un’epoca che sembra aver dimenticato il passato e le sofferenze di tanti che hanno lottato per porre le basi a diritti considerati a volte scontati.

“lo invito soprattutto i giovani a esserci e i giovani hanno coraggio. Anche noi che abbiamo fatto la Resistenza eravamo giovani. Voi ci vedete oggi, siamo vecchi, ma guardateci oltre le nostre rughe.
La cosa più giusta che noi tutti adulti possiamo fare è dare fiducia alla saggezza dei ragazzi e delle ragazze e non togliere loro, con la nostra presenza ingombrante, lo spazio per vivere e per maturare.”
Tina Anselmi

Nella stessa categoria